La frolla “tutto burro”

  • 150 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 180 gr di burro
  • 280 gr di farina

Amalgamare lo zucchero con l’uovo, sciogliere il burro a fuoco bassissimo e unirlo al composto, aggiungere la farina e lavorare fino ad avere una pasta morbida (l’alto rapporto burro/farina garantisce un impasto morbido, perciò…Smilie: ;). Mettere a riposare la frolla almeno un’ora in frigo (magari su un foglio di carta da forno, così da essere sicuri di staccare il tutto senza provocare danni). Usare come meglio si crede (in caso di classica crostata, 40 minuti a 200 gradi in forno preriscaldato).
Enjoy!

Categoria(e): Le ricette di Zia Gilthas

3 commenti a La frolla “tutto burro”

  1. La zia Gilthas, con questo post, ha provocato un sussulto al mio tasso, già alto, di colesterolemia.

  2. ma dimmi una cosa.. tu cosa ne pensi di quelli che nella pasta frolla ci mettono la scorza gratugiata di un limone? secondo me è un’eresia…

    SmokingPermitted dice:

    Io per esempio la mangerei cruda prima del passaggio in frigo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.