Vita da bauscia/Lamp(ugnan)o di genio

Sull’orlo di una crisi isterica alla vista dei ritardi surreali di trenitalia (treni così in ritardo da essere riportati in anticipo sul sito di trenitalia) mi è venuta un’alzata d’ingegno: ma perché non prendere un autobus autostradale? Non sapendo cosa mi aspettasse, mi sono presentato al terminal di Lampugnano in ampio anticipo per prendere quello delle 16.15, dicendomi che tanto ce ne sarebbe stato un altro alle 17.15, e nella tragedia più assoluta facevo sempre a tempo ad andare a prendere il treno come da piano iniziale. Nel terminal c’erano un po’ di persone in attesa, e una coda media di 5 persone agli sportelli. Gli addetti, gentilissimi. Ho fatto il mio biglietto – 8 euro – e sono salito sull’autobus, semivuoto. Vabbe’, il tempo di percorrenza è più elevato di quello del treno, e causa traffico prenatalizio impazzito a Torino ha fatto 20 minuti di ritardo. Però, se penso alle migliaia di persone accampate in Centrale e a quelle surgelate in piedi sui treni, semplicemente basisco.

Categoria(e): Trasferta Meneghina

3 commenti a Vita da bauscia/Lamp(ugnan)o di genio

  1. Ho la sensazione che la prossima votla che vengo a Torino potrei usare il buss. Non posso leggerci sopra (burp!) ma lavorare a maglia sì!

  2. Ma come, non muori dalla voglia di provare il puntualissimo ed economicissimo Frecciarossa?

  3. Il Frecciarossa puntualissimoedeconomicissimograziealqualetorinoemilanosonounacosasola?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.