Vita da bauscia/la fine

(ho rimandato questo annuncio il più possibile, un po’ per evitare di dare sfogo a mie reazioni scomposte, un po’ per bassa scaramanzia)

Da lunedì torno a lavorare in pianta stabile a Torino.
L’evento cui anelavo da più di un anno si è verificato, come sempre succede in questi casi, inaspettatamente e repentinamente, grazie ad una non meglio identificata congiunzione astrale (o forse perché sia la mia società sia il cliente da cui lavoro piuttosto che rischiare che li piantassi in asso hanno cercato una soluzione che soddisfacesse tutti quanti, ma non diciamolo troppo forte).
A dir la verità, per quanto sia ovviamente stra-felice, non manca una punta di rimpianto: non avrò più scuse per la mia orsaggine Smilie: :-P
(P.S.: ATM non si smentisce mai e come regalo di addio mi sta regalando una settimana di rotture di coglioni niente male)

Categoria(e): Trasferta Meneghina

4 commenti a Vita da bauscia/la fine

  1. vivaddio!
    ora non hai più scuseeeee ;-PPP

    :-***

  2. Viva!!! Sono molto contenta per te Smilie: :)

  3. evvaiii!

  4. Te l’ho già detto su fb, sono felicissimo per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.